Slide show    
HOME   FUNGHI   ORCHIDEE  GALLERIE   DOVE SIAMO    SITEMAP
 
 
 

 
   
 

01
sett. 2014

 

12
sett. 2014

 

22
ott. 2014

 

31
ott. 2014

 

12
nov. 2014

 

10
dic. 2014

 

15
mar. 2015

 

19
mar. 2015

Descrizione generale del genere


Il genere Lycoperdon ottiene il nome per alcuni funghi che alla completa maturazione diffondono le spore in ambiente per mezzo di piccoli sbuffi di polvere sporale, che sono stati paragonati a manifestazioni di flatulenza (dal greco: perdon) di un lupo (sempre del greco: lyco). L'angiocarpo ha forma sferoidale pi¨ o meno peduncolata di vari aspetti, liscio, screpolato, peloso, perlato, echinato, di colori chiari all'esordio ma che col tempo diventa grigio-ocraceo, bruno o nerastro. La superficie esterna o peridio racchiude a protezione un ammasso spugnoso bianco compatto tenero ed omogeneo chiamato gleba, dal latino zolla, altro non Ŕ che la zona imeniale composta da una parte fertile (basidi, spore) e da una parte sterile detta capillizio. A maturazione la gleba diviene molle e prende il colore delle spore mature dal giallo fino al bruno intenso e ridotto in polvere, quindi lascia uscire l'ammasso sporale da un'apertura chiamata deiscenza che solitamente si forma nella parte apicale centrale del peridio. (vedi immagine schematica)

Lycoperdon echinatum (Persoon) Fr. Ŕ simile ad un riccio chiuso, con ciuffi appressati di aculei riuniti a piramide, di colore grigio bruno tendenti a scurire.
 Lycoperdon foetidum Bonord ha aculei lunghi e piramidali nerastri, l'angiocarpo assume la forma di lampadina, emana giÓ da giovane un penetrante odore di gas luminescente.

Lycoperdon molle Persoon si distingue dal comune L. perlatum per gli aculei meno vistosi, granulosi e caduchi, facilmente detersili in caso di pioggia. In questi casi Ŕ facile confonderlo con altri dello stesso genere di norma meno ornati. Se il peridio assume colorazioni brunastre Ŕ facile confonderlo con L. umbrinum e L. foetidum.

 

Lycoperdon perlatum Pers.: Persoon - E' sia terricolo che lignicolo, ha verruche coniche sulla superficie superiore, nella parte inferiore ha come pic-cole spine, spesso assenti; deiscenza apicale centrale: molto comune e ubiquitario.

Lycoperdon pyriforme Pers.: Persoon -Esoperidio poco decorato, rientra complessivamente nel grande gruppo di funghi indicato volgarmente come vesce. Fortemente gregario, tipicamente lignicolo e saprotrofo, deve il suo nome alla forma simile una piccola pera
 
  talmamax
  funghi
    sezione edules
    nomi comuni e volgari
    boletus per sezioni
    lignicoli
    ascomiceti
    lycoperdaceae
    genere hebeloma
  schede di funghi
  porcini della sila
  ricerca di funghi
  determiniamo il fungo
  i funghi a tavola
  notizie di tossicologia
 

tabelle riassuntive

  indice illustrato orchidee
  schede di orchidee
  orchidaceae genera
  ricerca di orchidee
  mappatura di orchidee
  fiori
  piante
  animali
  habitat
  impegno sociale
  scrivetemi
  terruncielli
 
Licoperdon echinatum
Lycoperdon excipuliforme


 

Vascellum pratense

Lycoperdon utriforme

 
 
     

 
ABOUT TALMAMAX
 
 "talmamax"  Ŕ il titolo di questo sito ed Ŕ l'acronimo estratto dai nomi del mio entourage familiare.
Con l'avvento della banda veloce ho dato vita al dominio  http://www.talmamax.it dal 2003, Ŕ oggi ancora attivo in questa nuova ed accattivante veste grafica
Costruito e gestito in proprio con l'editor html FP, a piccoli passi sono riuscito a pubblicare e tenere aggiornate oltre 500 pagine sui vari temi della natura che mi appassionano.
 La Calabria Ŕ meta delle mie ricerche, ma spesso e volentieri sconfino nelle  regioni limitrofe, ovunque vi sia la presenza di funghi ed orchidee, ma  anche amici, con i quali condividere questa sana passione per la natura.
ARTICOLI RECENTI
 
TossicitÓ dei funghi e loro sindromi.
Tra poco inizia la stagione del fungo detto dormiente o marzuolo, il primo a fare la sua comparsa nei nostri boschi montani dopo l'inverno.
Le orchidee della Val di Neto
La grande fioritura dei prati silani
LINKS
 
"Miami Beach" S.Lucido
Temasas_San_Lucido
Funghi Della Calabria
 
 
Copyright ę 2003-2015  Immagini e testo di talmamax
 webmaster tony talmamax lupo
 

Contatore visite

>
<<<<