Slide show    
HOME   FUNGHI   ORCHIDEE  GALLERIE   DOVE SIAMO    SITEMAP
 
 
   
   

  Russula chloroides (Krombh.) Bres.

  • Omogeneo
  • Cappello convesso, sommitÓ piana e depresso umbilicata, margine a lungo involuto, crescendo diviene espanso pulvinato, pi¨ o meno lobato, fino ad assumere aspetto imbutiforme, bianco interamente, si sporca per il lungo contatto col substrato che spesso lo ricopre lungo tutto il periodo di crescita, carnoso e duro, cuticola asportabile per breve tratto, asciutta, a lungo bianca, col tempo si macchie di crema via via di ocra brunastro anche sulle lame.
  • Lame da sub decorrenti ad annesse, arcuate, molto fitte intercalate da numerose lamellule, strette, poco intervenate, fragili, bianche crema, con riflessi nettamente verdini, accentuati con tempo secco, poi bruno ruggine a partire dal filo.
  • Gambo breve, tozzo e cilindrico, cinturato di riflesso verdastro all'attaccatura delle lame, pieno midolloso, bianco, poi subisce lo stesso viraggio del cappello, ruvido o poco vellutato, coperto da leggera pruina alla porzione pi¨ alta.
  • Carne  molto consistente, dura e spessa, biancastra, gessosa, appena ingrigente, odore sgradevole con componente fruttata sopratutto nei basidiomi giovani, sapore piccante tardivo, specie nelle lame.
  • Habitat  ubiquitario, cresce abbondante sia sotto latifoglie che sotto conifere dalla macchia mediterranea alla fascia subalpina.>
  • CommestibilitÓ NON COMMESTIBILE
  • Sinonimi: Agaricus chloroides Krombh., Galorrheus chloroides (Krombh.) P. Kumm., Russula delica var. chloroides (Krombh.) Killerm., Lactarius chloroides (Krombh.) Kawam.
  • Somiglianze con Russula delica Fr., cresce sotto pino, Ŕ molto simile, differisce nella proporzione carne/lame, dove in questa specie Ŕ a favore delle lame in R. chloroides Ŕ pi¨ alta la carne,  Lactarius vellereus Fr. che secerne per˛ latice; Russula atramentosa da giovane, subito annerente al tocco
  • NOTE: nonostante sia un fungo da sempre ritenuto non commestibile, in Puglia vi Ŕ la diffusa abitudine di raccoglierlo in massa, e poi rivenduto pubblicamente. In esso viene apprezzata proprio la sua piccantezza, tanto che viene detto volgarmente "Piparazze", peperoncino in senso accrescitivo.

Faggete Silane

 

 
  talmamax
  funghi
    sezione edules
    nomi comuni e volgari
    boletus per sezioni
    lignicoli
    ascomiceti
    lycoperdaceae
    genere hebeloma
  schede di funghi
  porcini della sila
  ricerca di funghi
  determiniamo il fungo
  notizie di tossicologia
 

  tabelle riassuntive

  indice illustrato orchidee
  schede di orchidee
  orchidaceae genera
  ricerca di orchidee
  mappatura di orchidee
  fiori
  piante
  animali
  habitat
  impegno sociale
  scrivetemi
  terruncielli
 
 

 

 

   

 
ABOUT TALMAMAX
 
 "talmamax"  Ŕ il titolo di questo sito ed Ŕ l'acronimo estratto dai nomi del mio entourage familiare.
Con l'avvento della banda veloce ho dato vita al dominio  http://www.talmamax.it dal 2003, Ŕ oggi ancora attivo in questa nuova ed accattivante veste grafica
Costruito e gestito in proprio con l'editor html FP, a piccoli passi sono riuscito a pubblicare e tenere aggiornate oltre 500 pagine sui vari temi della natura che mi appassionano.
 La Calabria Ŕ meta delle mie ricerche, ma spesso e volentieri sconfino nelle  regioni limitrofe, ovunque vi sia la presenza di funghi ed orchidee, ma  anche amici, con i quali condividere questa sana passione per la natura.
ARTICOLI RECENTI
 
TossicitÓ dei funghi e loro sindromi
Tra poco inizia la stagione del fungo detto dormiente o marzuolo, il primo a fare la sua comparsa nei nostri boschi montani dopo l'inverno.
Le orchidee della Val di Neto
La grande fioritura dei prati silani
Nuove schede descrittive dei funghi.
Dedicato alla mia famiglia, gli amici....
Porcini della Sila
LINKS
 
"Miami Beach" S.Lucido
Temasas_San_Lucido
 I Funghi Della Calabria
 
 

Google Chrome
Copyright ę 2003-2015 Immagini e testo di talmamax
webmaster tony talmamax lupo
 
 

Contatore visite