Slide show    
HOME   FUNGHI   ORCHIDEE  GALLERIE   DOVE SIAMO    SITEMAP
 
 
   
   

Hygrophorus aureus Arrhenius



  • Omogeneo
  • Cappello da emisferico a piano convesso, con bulbo ottuso sempre presente ben evidente, superficie glutinoso-vischiosa, di colore rosso arancio, rosso scarlatto al bulbo, schiarente fino a giallo arancio solo verso il margine
  • Lame adnate a leggermente decorrenti, mediamente spaziate, inframmezzate da lamellule di varia lunghezza, giallo oro, con filo intero concolore.
  • Gambo cilindrico bianco, avvolto da una calza glutinosa frammentata in bande sporcate di giallo, culminante in una zona anulare pi¨ o meno rosseggiante.
  • Carne  soda ed elastica nel cappello, poco fibrosa nel gambo, bianca con contorni aranciati sotto la cuticola, sapore ed odore non rimarcabili.
  • Habitat  in pineta pura, tardo autunnale, inizio inverno.
  • CommestibilitÓ: senza valore alimentare
  • Sinonimi: Hygrophorus hypothejus var. aureus (Arrh.) Imler, Limacium aureum (Arrh.) Ricken
  • Somiglianze possibile con il sosia H. speciosus che per˛ fruttifica sotto larice, oppure all'impatto visivo con Amanita caesarea, dalla quale si differenzia per mancanza di volva ed anello, apparentemente si potrebbe scambiare per un Hygrocybe rossa, ma le cercine-bande giallastre variegate sul gambo di H. aureus non trovano similitudini in quest'ultima.
  • NOTE: Molto comune sotto i pino laricio, in areali umidi, solitamente nel tardo autunno Ŕ facile incontrare molti esemplari di questo bellissimo ed appariscente fungo delle Hygrophoraceae.

 

 
  talmamax
  funghi
    sezione edules
    nomi comuni e volgari
    boletus per sezioni
    lignicoli
    ascomiceti
    lycoperdaceae
    genere hebeloma
  schede di funghi
  porcini della sila
  ricerca di funghi
  determiniamo il fungo
  notizie di tossicologia
 

tabelle riassuntive

  indice illustrato orchidee
  schede di orchidee
  orchidaceae genera
  ricerca di orchidee
  mappatura di orchidee
  fiori
  piante
  animali
  habitat
  impegno sociale
  scrivetemi
  terruncielli
 
A. Collina
(foto di A. Venturino)
 
A. papilionacea
(S. Oppedisano photogr.)
 
 

 

 

   

 
ABOUT TALMAMAX
 
 "talmamax"  Ŕ il titolo di questo sito ed Ŕ l'acronimo estratto dai nomi del mio entourage familiare.
Con l'avvento della banda veloce ho dato vita al dominio  http://www.talmamax.it dal 2003, Ŕ oggi ancora attivo in questa nuova ed accattivante veste grafica
Costruito e gestito in proprio con l'editor html FP, a piccoli passi sono riuscito a pubblicare e tenere aggiornate oltre 500 pagine sui vari temi della natura che mi appassionano.
 La Calabria Ŕ meta delle mie ricerche, ma spesso e volentieri sconfino nelle  regioni limitrofe, ovunque vi sia la presenza di funghi ed orchidee, ma  anche amici, con i quali condividere questa sana passione per la natura.
ARTICOLI RECENTI
 
TossicitÓ dei funghi e loro sindromi
Tra poco inizia la stagione del fungo detto dormiente o marzuolo, il primo a fare la sua comparsa nei nostri boschi montani dopo l'inverno.
Le orchidee della Val di Neto
La grande fioritura dei prati silani
Nuove schede descrittive dei funghi.
Dedicato alla mia famiglia, gli amici....
LINKS
 
"Miami Beach" S.Lucido
Temasas_San_Lucido
 I Funghi Della Calabria
 
 
Copyright ę 2003-2015 Immagini e testo di talmamax
webmaster tony talmamax lupo
 
 

Contatore visite