Slide show    
HOME   FUNGHI   ORCHIDEE  GALLERIE   DOVE SIAMO    SITEMAP
 
 
   
   

Leccinum aurantiacum (Bull.) Gray



  • Omogeneo
  • Cappello da globoso ad emisferico, poi convesso, infine appianato, superficie martellata finemente, cuticola spesso debordante fin sui tuboli, di colore rosso mattone, o bruno arancio.
  • Tuboli da bianchi ad appena grigiastri, poi ocracei, infine brunastri, pori piccoli tondi, concolori ai tuboli.
  • Gambo cilindrico slanciato, sodo fibroso, pieno, coperto da squamule bianche all'inizio ma iniziano ad arrossare dalla base fino ad annerire
  • Carne  soda all'esordio, poi cedevole, fibrosa quella del gambo, bianca virante al blu-grigiastro, grigio-violaceo, infine nerastra, odore debole fruttato fungino, sapore dolce.
  • Habitat  strettamente legato al pioppo tremulo, molto abbondante nei suoi luoghi di crescita, dove appare gregario assiduo.
  • CommestibilitÓ COMMESTIBILE (gambo da scartare)
  • Sinonimi: Leccinum populinum M. Korhonen, Leccinum quercinum Pilßt, Boletus rufus Schaeff. Boletus salicola (Watling) Hlavßček,
  • Somiglianze con Leccinum vulpinum che cresce in habitat di peccio, Leccinum quercinum predilige invece altre latifoglie come castagno, quercia o faggio.
  • NOTE: Notoriamente conosciuto in Sila come "Fungo Candela" per l'aspetto allampanato sormontato da una piccola cupola rossa all'esordio, evocante appunto la forma di una candela accesa, Ŕ un fungo apprezzato tra i misti, purchŔ si scarti completamente il gambo che risulta fibroso e indigesto.
 
  talmamax
  funghi
    sezione edules
    nomi comuni e volgari
    boletus per sezioni
    lignicoli
    ascomiceti
    lycoperdaceae
    genere hebeloma
  schede di funghi
  porcini della sila
  ricerca di funghi
  determiniamo il fungo
  notizie di tossicologia
 

tabelle riassuntive

  indice illustrato orchidee
  schede di orchidee
  orchidaceae genera
  ricerca di orchidee
  mappatura di orchidee
  fiori
  piante
  animali
  habitat
  impegno sociale
  scrivetemi
  terruncielli
 
 

 

 

   

 
ABOUT TALMAMAX
 
 "talmamax"  Ŕ il titolo di questo sito ed Ŕ l'acronimo estratto dai nomi del mio entourage familiare.
Con l'avvento della banda veloce ho dato vita al dominio  http://www.talmamax.it dal 2003, Ŕ oggi ancora attivo in questa nuova ed accattivante veste grafica
Costruito e gestito in proprio con l'editor html FP, a piccoli passi sono riuscito a pubblicare e tenere aggiornate oltre 500 pagine sui vari temi della natura che mi appassionano.
 La Calabria Ŕ meta delle mie ricerche, ma spesso e volentieri sconfino nelle  regioni limitrofe, ovunque vi sia la presenza di funghi ed orchidee, ma  anche amici, con i quali condividere questa sana passione per la natura.
ARTICOLI RECENTI
 
TossicitÓ dei funghi e loro sindromi
Tra poco inizia la stagione del fungo detto dormiente o marzuolo, il primo a fare la sua comparsa nei nostri boschi montani dopo l'inverno.
Le orchidee della Val di Neto
La grande fioritura dei prati silani
Nuove schede descrittive dei funghi.
Dedicato alla mia famiglia, gli amici....
Porcini della Sila
LINKS
 
"Miami Beach" S.Lucido
Temasas_San_Lucido
 I Funghi Della Calabria
 
 

Google Chrome
Copyright ę 2003-2015 Immagini e testo di talmamax
webmaster tony talmamax lupo
 
 

Contatore visite