Slide show    
HOME   FUNGHI   ORCHIDEE  GALLERIE   DOVE SIAMO    SITEMAP
 
 
   
   

Laetiporus sulfureus (Bull.) Murrill


Foto di Rudi Covino

  • Omogeneo
  • Basidioma sessile, flabelliforme, con pi¨ ricettacoli sovrapposti; superficie superiore di colore giallo-rosa, soggetta a viraggio rosso-aranciato, scanalato, strie radiali.
  • Tuboli color giallo zolfo, molto fitti. circolari o appena allungati, pori molto piccoli, con concolori ai tubuli.
  • Gambo assente
  • Carne  biancastra, spesso Ŕ leggermente gialla al centro del contesto.
  • Habitat  ceppaie e tronchi di latifoglie castagno ma anche su alberi da frutto, in alcune zone, molto raramente, anche su ceppaie di conifere; si tratta di una specie parassita che aggredisce le piante vive nelle parti deteriorate (alle intersezioni delle ramificazioni, sui tagli di potatura, ecc.), continuando a vegetare anche sul legno morto.
  • CommestibilitÓ: non commestibile.
  • Sinonimi: Cladomeris sulphurea (Bull.) Bigeard & H. Guill., Polyporus sulphureus (Bull.) Fr.; Merisma sulphureum (Bull.) Gillet.
  • Somiglianze difficile confonderlo con altre specie, Polyporus tuberaster per˛ potrebbe a prima vista passare, ma l'odore fungino gradevole di quest'ultima Ŕ determinante.
  • NOTE: Il nome Ŕ preso dall'aspetto giallo zolfo e dall'odore pungente di zolfo che emanano i basidiomi invecchiando. Il fungo Ŕ molto tipico e risulta essere molto noto come "Nasca" e consumato da giovanissimo in Calabria.
 
  talmamax
  funghi
    sezione edules
    nomi comuni e volgari
    boletus per sezioni
    lignicoli
    ascomiceti
    lycoperdaceae
    genere hebeloma
  schede di funghi
  porcini della sila
  ricerca di funghi
  determiniamo il fungo
  notizie di tossicologia
 

tabelle riassuntive

  indice illustrato orchidee
  schede di orchidee
  orchidaceae genera
  ricerca di orchidee
  mappatura di orchidee
  fiori
  piante
  animali
  habitat
  impegno sociale
  scrivetemi
  terruncielli
 
 

 

 

   

 
ABOUT TALMAMAX
 
 "talmamax"  Ŕ il titolo di questo sito ed Ŕ l'acronimo estratto dai nomi del mio entourage familiare.
Con l'avvento della banda veloce ho dato vita al dominio  http://www.talmamax.it dal 2003, Ŕ oggi ancora attivo in questa nuova ed accattivante veste grafica
Costruito e gestito in proprio con l'editor html FP, a piccoli passi sono riuscito a pubblicare e tenere aggiornate oltre 500 pagine sui vari temi della natura che mi appassionano.
 La Calabria Ŕ meta delle mie ricerche, ma spesso e volentieri sconfino nelle  regioni limitrofe, ovunque vi sia la presenza di funghi ed orchidee, ma  anche amici, con i quali condividere questa sana passione per la natura.
ARTICOLI RECENTI
 
TossicitÓ dei funghi e loro sindromi
Tra poco inizia la stagione del fungo detto dormiente o marzuolo, il primo a fare la sua comparsa nei nostri boschi montani dopo l'inverno.
Le orchidee della Val di Neto
La grande fioritura dei prati silani
Nuove schede descrittive dei funghi.
Dedicato alla mia famiglia, gli amici....
Porcini della Sila
LINKS
 
"Miami Beach" S.Lucido
Temasas_San_Lucido
 I Funghi Della Calabria
 
 

Google Chrome
Copyright ę 2003-2015 Immagini e testo di talmamax
webmaster tony talmamax lupo
 
 

Contatore visite